Celebrando la Maternità

La Madre è un ruolo che non ha paragoni.
È il più divino di tutti i ruoli che si possano interpretare nella vita. Non c’è cultura al mondo che non adori la Maternità, non c’è lingua al mondo che non lodi il valore di una Madre. Una Madre è la prima maestra e il primo Dio di ogni essere umano. Tutti i grandi uomini e le grandi donne devono il loro successo alle loro madri. Il Premio Internazionale Visvamitra per la Maternità è un riconoscimento a coloro che sostengono le virtù della Maternità e guidano la società con il proprio esempio.

Premiato: Ms. Sindhutai Sapkal

Sinduthai Spakal

La signora Sindhutai Sapkal, affettuosamente conosciuta come la “madre degli orfani“, è un’attivista sociale indiana molto famosa per il suo lavoro di assistenza agli orfani nel suo Paese.
Nata nel 1948 da una famiglia di allevatori di bestiame. Bambina indesiderata, veniva chiamata Chindi, (espressione che significa “pezzo di tessuto strappato”). Contro la volontà della madre, il padre si è battuto per farla studiare, mandandola a scuola in segreto, con il pretesto del pascolo. Usò la foglia dell’albero di Bharadi come lavagna, perché non poteva permettersi niente di più. Cresciuta in assoluta povertà, si è sposata a soli 9 anni con un uomo di 20 anni più grande di lei. A 20 anni Sapkal aveva già tre figli. Incinta del terzo figlio, è stata picchiata dal marito e ha dato alla luce sua figlia Mamta in uno stato di semi-coscienza.
Rimasta sola, ha iniziato così a sopravvivere mendicando per strada e nelle stazioni ferroviarie. Per proteggersi dal rischio di essere molestata dagli uomini di notte, ha iniziato a dormire nei cimiteri. Per questo motivo, è stata chiamata persino fantasma. In queste condizioni si rese immediatamente conto dell’enorme numero di bambini abbandonati. Ha cominciato così ad adottarli, prendendosi cura spontaneamente di loro e ad elemosinare ancora di più, per la responsabilità di doverli sfamare.
In quel tempo prese allora la decisione di diventare la madre di tutti gli orfani che venivano da lei. Ha dato da mangiare a più di 1400 orfani. Sapkal ha dedicato tutta la sua vita ai bambini. Molti dei bambini che ha adottato sono diventati dei professionisti rispettati. Ha ricevuto 273 premi per la sua dedizione e il suo lavoro. Ha sempre donato fondi per l’acquisto di nuove strutture per i suoi figli e lavora costantemente per ottenere sostegno attraverso donazioni. Sanmati Bal Niketan, la casa dell’orfanotrofio, si trova a Hadapsar, Pune, India, dove risiedono più di 300 bambini.
Ancora oggi, usa tutti i suoi soldi per sfamare i suoi figli.

Stay Connected